La dottrina Obama. La politica estera americana

Alla fine del suo secondo mandato, il volume intende offrire un bilancio critico della politica estera di Barack Obama. Dopo gli otto anni di George W. Bush, caratterizzati dalla priorità assoluta assegnata alla guerra contro il terrorismo, l’amministrazione Obama ha dovuto fronteggiare una pluralità di sfide al primato americano: i nuovi rapporti con l’Unione Europa e il ritorno della Russia; l’ascesa della Cina e la fine dei tradizionali equilibri in Medioriente; la crisi economica e le nuove forme del terrorismo islamista. Il risultato, secondo le valutazioni operate da molti osservatori che potranno in futuro essere confermate o smentite dagli storici, è stata una completa ridefinizione del ruolo degli Stati Uniti nel mondo. In dieci capitoli suddivisi per aree geografiche e tematiche, dieci studiosi esperti di relazioni internazionali e di geopolitica tracciano il quadro della situazione dell’avvicendamento presidenziale.

A cura di: Paolo Wulzer

Editore: Textus

Anno: 2017

Wulzer Paolo docente di storia delle relazioni internazionali presso Università di Napoli l’Orientale.

Vai alla barra degli strumenti