ISSN 2531-6931

Ugo Gaudino

Ugo Gaudino
10 POSTS0 COMMENTS
Laureato alla Sapienza in Relazioni Internazionali, ex studente della Scuola Superiore di Studi Avanzati (SSAS), al momento frequento un Master di II livello in "Economia e istituzioni dei paesi islamici" alla Luiss. NEl 2017 ho effettuato un breve soggiorno di studio presso l École normale supérieure di Parigi. Appassionato di teoria delle relazioni internazionali, di geopolitica e degli studi sulla sicurezza, attualmente concentro le mie ricerche su alcuni paesi dell'area MENA, sulle politiche mediterranee dell'Unione Europea e sulle comunità musulmane in Europa e sul legame tra cambiamenti climatici, migrazioni e sicurezza, .

Le percezioni di insicurezza alla base della politica estera turca

La posizione geografica della Turchia rappresenta un’arma a doppio taglio, poiché fa del paese un crocevia obbligatorio tra due continenti e tre mari. Allo...

Understanding Turkish foreign policy as a reaction to insecurity perceptions

The geographical location of Turkey represents a double-edged sword, as it makes the country an obliged crossroad among two continents and three seas. At...

Foreign fighters e radicalizzazione jihadista in Belgio

Quali sono stati i fattori che hanno condotto circa 400 cittadini belgi a partire come foreign fighters per la Siria e l’Iraq, rendendo il...

La nuova politica di vicinato europea nel Mediterraneo dopo le primavere arabe. The Revised European Neighbourhood Policy in the Mediterranean after the Arab Spring.

I rapporti tra l’Unione Europea e i paesi mediterranei del Nord Africa e del Vicino oriente hanno vissuto fasi alterne nel corso degli ultimi...

La gestione dei migranti climatici all’interno dell’ UE

In uno studio del 2011, realizzato per il Parlamento Europeo si legge che il cambiamento climatico influirà negativamente sulla pressione migratoria, sotto forma sia...

Perché è scorretto parlare di “ rifugiati ambientali / climatici”

Nel 2017 sono stati stimati 258 milioni di migranti 1. Tra questi, 68,5 milioni sono stati costretti a migrare: ai 25,4 milioni di rifugiati...

Med Dialogues 2018 rischi ed opportunità nel Mediterraneo allargato

  La quarta edizione dei Med Dialogues ha confermato la centralità di questo appuntamento annuale, organizzato dalla Farnesina e dall’ISPI1 e diventato il maggior forum...

La “Grande Carta Verde” della Libia del 1988: una lettura islamica dei diritti umani

L’approfondimento della Grande Carta Verde dei diritti dell’uomo nell'epoca della Jamahiriyya, emanata da Mu'ammar Gheddafi nel 1988, si inserisce in un discorso più generale...

Stay Connected

8,564FansLike
370FollowersFollow

Latest Articles

Dal Mare Nostrum al Catai – dalla Cina al Mediterraneo

L’ascesa della Cina di Xi ha a più riprese provato di poter superare confini e geografia, vecchie vie commerciali tornano in auge e il...

Intervista a Vahagn Khachaturyan Presidente della Repubblica dell’Armenia

A cura di Giuliano Bifolchi e Silvia Boltuc. Traduzione di Valentina Chabert Considerando l’attuale contesto geopolitico del Caucaso meridionale, abbiamo discusso con Vahagn Khachaturyan, Presidente...

Francia: il Senato approva una risoluzione che condanna l’Azerbaijan

Con 295 voti favorevoli e 1 contrario, in Francia il Senato ha votato la risoluzione di condanna che richiede al Governo di imporre sanzioni...

Corso di formazione online in Geopolitica dello Spazio Post-Sovietico a novembre 2022

Opinio Juris in collaborazione con SpecialEurasia organizza il Corso online in “Geopolitica dello Spazio Post-Sovietico” il cui obiettivo è quello di fornire ai partecipanti...

Celebrato a Roma il Giorno della Vittoria dell’Azerbaigian 

L'8 novembre la Repubblica dell'Azerbaigian ha celebrato la festa nazionale del Giorno della Vittoria nella nuova Ambasciata a Roma. Segue la nota stampa.  "L'8 novembre la...