Le vene aperte dell’America Latina di Eduardo Galeano

95

Un reportage che attraversa cinque secoli di storia del continente latinoamericano per raccontare il saccheggio delle sue preziose risorse: l’oro e l’argento, il cacao e il cotone, il petrolio e la gomma, il rame e il ferro.
Tesori depredati sistematicamente: fin dai tempi della conquista spagnola, le potenze coloniali hanno prosciugato le ricchezze di questa terra rigogliosa, lasciandola in condizioni di estrema povertà condizione imprescindibile per lo sviluppo democratico.
Galeano ha dato vita ad un testo illuminante capace di intrecciare l’analisi storica ed economica con il racconto delle passioni di un popolo sfruttato e sofferente. L’opera è considerata una vero e proprio classico della letteratura latinoamericana.
Prefazione di Isabel Allende.