World News, una settimana di notizie

World News, una settimana di notizie

Le più importanti notizie dal mondo riprese dai maggiori quotidiani, per essere sempre aggiornati. Notizie dal 7 al 13 giugno 2020.


Africa

Nigeria:I governatori nigeriani hanno dichiarato lo stato di emergenza per lo stupro e le violenze contro donne e bambine nel Paese. In una dichiarazione, i 36 governatori hanno condannato fermamente tutte le forme di violenza contro donne e bambine e hanno dichiarato di essere “impegnati a garantire che i trasgressori affrontino il massimo peso della legge”.

Tunisia:E’ salito a 53 il numero dei cadaveri recuperati dalla Marina tunisina nell’area del mare situata tra El Louza (Jebeniana) e Kraten al largo delle isole Kerkennah, teatro del naufragio di un barcone carico di migranti in maggioranza subsahariani, partito da Sfax nella notte tra il 4 ed il 5 giugno e diretto verso le coste italiane. Lo rende noto il direttore della protezione civile di Sfax all’agenzia tunisina Tap.

Kenya:Almeno 15 persone in Kenya sono state uccise dalla polizia durante il coprifuoco dal tramonto all’alba imposto con l’obiettivo di contenere la diffusione del coronavirus. Lo afferma un rapporto dell’Ipoa, autorità indipendente di controllo della polizia. Sei agenti saranno ora accusati di omicidio e aggressione per il loro presunto coinvolgimento nelle sparatorie durante l’applicazione delle misure restrittive, aggiunge Ipoa.

Egitto:“Resta ferma la nostra incessante richiesta di progressi significativi nelle indagini sul caso del barbaro omicidio di Giulio Regeni. Il governo e le istituzioni italiane continuano ad esigere la verità dalle autorità egiziane attraverso una reale, fattiva ed efficace cooperazione”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio rispondendo a un’interrogazione alla Camera.

Americhe

 

America Latina:Hanno superato la soglia del milione e mezzo i contagi da Covid-19 in America Latina, secondo quanto risulta da un conteggio dell’agenzia Afp. Il Paese più colpito è il Brasile, che ha superato gli 800.000 casi e i 40.000 morti.

Bolivia:Il Parlamento della Bolivia ha approvato in tempo record una legge che stabilisce lo svolgimento di elezioni generali il prossimo 6 settembre. Lo riferisce il portale di notizie Erbol, precisando che il provvedimento è stato trasmesso alla presidente ad interim Jeanine Anez per la promulgazione.

Venezuela:Il leader dell’opposizione autoproclamatosi presidente ad interim del Venezuela, Juan Guaidó, ha rivolto un appello ai venezuelani “a riprendersi la piazza”, tenendo comunque conto delle misure di prevenzione della pandemia da coronavirus, per aumentare la pressione contro il regime del presidente Nicolás Maduro.

Usa:Donald Trump ha ritwittato le immagini della rimozione di un’altra statua di Cristoforo Colombo davanti al parlamento del Minnesota a St. Paul, sull’ onda delle proteste dopo la morte di George Floyd nella ‘citta’ gemella’ Minneapolis. In un cinguettio condivide le osservazioni di un commentatore americano: “scolpita da un immigrante italiano che aiuto’ a costruire la Grand Central Station e da suo figlio, data in dono durante la Grande Depressione come simbolo dell’ accettazione degli immigranti italiani in Minnesota”. Trump ha sempre celebrato Colombo e criticato l’abbattimento o la rimozione delle sue statue, come pure di quelle confederate.

Canada: Un video che mostra l’arresto violento di un capo di una comunità indigena in Canada ha scioccato il Paese, contribuendo a rinfocolare le accuse di razzismo nei confronti della polizia. Le immagini, riferisce la Bbc online, mostrano l’arresto di Allan Adam, capo della comunità nativo-americana di Athabasca Chipewyan, fermato perché aveva la patente scaduta. L’uomo viene bloccato a terra e preso a pugni da parte di un agente della Polizia reale a cavallo. L’episodio è avvenuto il 10 marzo a Fort McMurray, in Alberta. Il video, di quasi 12 minuti, è stato registrato dalla telecamera montata sull’auto dell’agente, parcheggiata dietro il camion di Adam, nel parcheggio di un casino. Le scene di violenza avvengono dopo un alterco di quasi cinque minuti, in cui Adam affronta l’agente con frasi offensive, affermando tra l’altro: “Sono stanco di essere molestato dalla polizia”.

Asia & Pacifico

 

Cina:Le immagini satellitari che mostrano un’impennata del numero dei veicoli fuori dai principali ospedali di Wuhan lo scorso inverno suggeriscono che il coronavirus potrebbe essere stato presente ed essersi diffuso in città mesi prima che le autorità riconoscessero la malattia. E’ quanto emerge da uno studio dalla Harvard Medical School, Boston University of Publich Health e Boston Children’s Hospital, dopo l’analisi delle immagini satellitari dei parcheggi dei principali ospedali di Wuhan tra gennaio 2018 e aprile 2020, e le tendenze nelle ricerche su Internet. Secondo lo studio, ancora in fase di revisione, le immagini dei parcheggi hanno mostrato un “forte aumento” a partire da agosto 2019 e con un picco a dicembre 2019. Tra settembre e ottobre, cinque dei sei ospedali analizzati hanno visto il loro più alto volume giornaliero di auto. Quanto alle ricerche sul web, l’utilizzo delle parole “diarrea” e “tosse” è aumentato notevolmente 3 settimane prima del picco nei casi confermati di Covid-19 a fine anno.

Afghanistan:Attentato all’interno di una moschea a Kabul: i morti sono almeno quattro. “Dalle prime informazioni risulta che verso mezzogiorno degli esplosivi piazzati all’interno di una moschea sono detonati durante le preghiere del venerdì”, ha detto il portavoce del ministero dell’interno afgano. Tra le vittime un imam e tre fedeli.

Pakistan: In Pakistan l’epidemia di coronavirus accelera rapidamente e l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) raccomanda che Islamabad imponga almeno due settimane di lockdown, seguite da due settimane di parziale apertura, e porti avanti una campagna quotidiana di tamponi.

Giappone: La Camera dei Rappresentanti del Giappone, ha approvato il budget supplementare record di 31.900 miliardi di yen (262 miliardi di euro) per l’anno fiscale 2020 voluto dal governo per finanziare il sistema sanitario e la ripresa economica giapponese dopo la fase acuta dell’emergenza sanitaria del coronavirus. Lo scrive l’agenzia giapponese Kyodo, che ricorda che un primo budget record più o meno equivalente era già stato approvato il 30 aprile scorso.

Nuova Zelanda: Migliaia di persone si sono messe in ginocchi davanti al Consolato Usa di Auckland, in Nuova Zelanda, in solidarietà con le proteste per la morte di George Floyd e il movimento Black Lives Matter,. “Senza giustizia non c’è pace”, gridavano i manifestanti mentre sullo sfondo suonava sentiva il pezzo di Michael Jackson ‘They don’t care about us’. Proteste anche a Wellington dove oltre 2.000 persone hanno marciato verso il parlamento. Nella città di Hamilton è stata portata via la statua di bronzo del comandante colonialista John Fane Charles Hamilton dopo le proteste di gruppi anti-razzisti di abbatterla.

Europa

Ue:“Tutti sappiamo che l’alto livello di debito vi espone agli umori dei mercati, ma con le giuste riforme l’Italia può avere il massimo dal Next Generation Eu”: lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, agli Stati generali, ringraziando il premier Conte per aver “riunito il Paese” e per aver presentato un piano per la ripresa. Per la presidente è essenziale la “capacità della PA perché le risorse Ue possano essere usate”. 

Germania:Il gabinetto di Angela Merkel ha ratificato la riduzione dell’Iva, prevista nel pacchetto di aiuti da 130 miliardi. Da luglio fino al 31 dicembre, la tariffa sarà ridotta dal 19% al 16%. La tariffa agevolata viene ridotta al 7 al 5%. L’obiettivo è stimolare i consumi. Inoltre, le famiglie riceveranno un bonus una tantum di 300 euro per ogni figlio. Le due misure approvate oggi dal Consiglio dei ministri dovranno ora avere l’approvazione del Bundestag e dal Bundesrat, il 29 giugno.

Russia:Il presidente Vladimir Putin ha partecipato alla cerimonia d’innalzamento della bandiera nazionale sulla collina Poklonnaya a Mosca in occasione del Giorno della Russia. È la prima volta che Putin appare in pubblico dal 9 maggio, quando ha deposto i fiori alla Tomba del Milite Ignoto vicino alle mura del Cremlino. Putin decorerà anche diverse persone con le Stelle d’Oro dell’Eroe del Lavoro, sempre sulla collina di Poklonnaya. In tutti gli anni precedenti questa cerimonia ha avuto luogo al Cremlino. Lo riporta Interfax.

Serbia:Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha rassicurato sullo svolgimento delle elezioni parlamentari e amministrative in programma nel Paese il 21 giugno, affermando che con l’attuale situazione epidemiologica per il coronavirus non vi sono pericoli di un nuovo rinvio. Il voto infatti era previsto il 26 aprile, ma per l’emergenza sanitaria era stato rinviato. Parlando ieri sera alla tv privata Prva, Vucic ha detto che ai seggi non saranno consentiti grandi assembramenti di elettori, che saranno ammessi in numeri limitati, e tutti con l’obbligo della mascherina e nel rispetto del distanziamento fisico e delle altre misure di prevenzione e sicurezza.

Floyd: Manifestazioni in varie città europee, si segnalano distruzioni di statue e scontri con la polizia.

Medio Oriente

Israele: La Corte Suprema di Israele ha annullato come “incostituzionale” la legge del 2017 che avrebbe legalizzato insediamenti ebraici in Cisgiordania costruiti su terra privata palestinese. La decisione – che avviene mentre il governo Netanyahu intende annettere parti della Cisgiordania – si basa sul fatto, scrive la Corte, che la legge “viola i diritti di proprietà e di eguaglianza dei palestinesi mentre privilegia gli interessi dei coloni israeliani sui residenti palestinesi”. Riguarda circa 4.000 case costruite dai coloni.

Eau:Israele deve pensarci bene prima di procedere unilateralmente all’annessione di parti della Cisgiordania. L’avviso arriva dall’ambasciatore degli Emirati Arabi negli Stati uniti, e ministro di Stato, Yousef Al-Otaiba che sulla prima pagina del giornale israeliano Yediot Ahronot – mai accaduto prima – ha scritto un articolo per mettere in guardia il governo di Benyamin Netanyahu sulla mossa che ha in programma all’inizio di luglio. Il rischio – ha detto – sarebbe la distruzione di ogni ulteriore riavvicinamento tra lo Stato ebraico e il mondo arabo.

Iran:“La condanna a morte di Mahmoud Mousavi Majd, arrestato per spionaggio per conto della Cia e del Mossad, è stata confermata in appello e presto sarà impiccato”. Lo ha reso noto il portavoce della magistratura iraniana Gholamhossein Esmaili in conferenza stampa. “Mousavi Majd – ha aggiunto – ha tra le altre cose passato informazioni a Cia e Mossad su dove si trovasse il generale Ghassem Soleimani. Informazioni che avevano permesso il suo assassinio da parte degli Stati Uniti”.

Siria:Un civile è stato ucciso nelle ultime ore nella contesa regione siriana di Idlib in raid aerei attribuiti all’aviazione russa. Si tratta della prima vittima civile di attacchi aerei dai primi di marzo. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui gli attacchi aerei sono stati compiuti da jet di Mosca a partire da questa notte e fino alle prime ore del giorno nei distretti a sud-ovest di Idlib al confine con la regione di Hama. In questa zona ieri una ventina di militari e miliziani lealisti erano stati uccisi, sempre secondo l’Osservatorio, in una offensiva di gruppi qaidisti locali che operano in un’area sotto influenza turca. La zona di Idlib è dai primi di marzo al centro di una tregua negoziata proprio dalla Turchia e dalla Russia.


Fonte: Ansa.it

Vai alla barra degli strumenti