ISSN 2531-6931

Alessandro Fanetti

Alessandro Fanetti
5 POSTS0 COMMENTS
Alessandro Fanetti, nato il 21/09/1988 a Siena, è “da sempre” appassionato di geopolitica, in particolar modo dell'area latinoamericana e caraibica. Dottore Magistrale in Scienze Internazionali, ha conseguito il titolo presso l'Università degli Studi di Siena con il massimo dei voti. Grande appassionato di viaggi, ama conoscere luoghi e culture di ogni parte del mondo. Durante il periodo accademico ha svolto tre mesi di studio presso il Centro de Lingüística Aplicada a Santiago de Cuba (conseguendo il Certificato Internazionale in “Corso di Spagnolo e Cultura Cubana”), nonché un tirocinio presso l’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia. Dopo la laurea, ha partecipato ad un ciclo di seminari promossi dalla European Association of International Studies ed è divenuto Professionista Accreditato dalla Fondazione Italia-USA (dopo aver svolto con profitto un Master in Global Marketing, Comunicazione & Made in Italy). Da Gennaio 2019 fa parte dello staff, per i programmi America Latina ed Eurasia, dell'Istituto di Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). Inoltre, dal Marzo dello stesso anno è membro dell'Associazione “Mondo Internazionale”, per la quale sviluppa, con il team preposto, il progetto inerente l'Agenda 2030 (denominato “Sustainable Life”). Infine, dall'inizio del 2020 è collaboratore della Rivista Opinio Juris, la quale tratta tematiche di attualità giuridica e politica.

Il Pakistan al centro della sfida multipolare

Imran Khan e le proteste di questi giorni C’era una volta un Pakistan tranquillo, in accordo con i vicini e pienamente inserito nel contesto internazionale...

Le proteste del Gas scuotono il Kazakistan

Il presidente del Kazakistan Kassym-Jomart Tokayev ha dichiarato lo stato di emergenza di due settimane in alcune parti del Paese dopo che le proteste...

Sergej Viktorovič Lavrov: ritratto del jolly della diplomazia “Putiniana”

Dagli albori della sua vita all’affermazione di una “pedina” fondamentale della Russia odierna. “ Siamo usciti dalla situazione nella quale ci siamo ritrovati all’inizio degli...

La Bielorussia nello scenario geopolitico attuale

Dalla “sempreverde” vicinanza alla Russia all’equilibrismo nelle relazioni con l’Occidente   Introduzione La Bielorussia (detta anche Russia bianca) è un paese incastonato tra Polonia a Ovest, Lituania...

Le organizzazioni regionali latinoamericane e caraibiche: focus su ALBA-TCP e CELAC

Un “salto di qualità” nelle relazioni fra gli Stati dell'area: principali opportunità e sfide.   «Uniamoci! Dall'unità dipende la vittoria delle giuste cause che rivendichiamo. Cerchiamo la...

Stay Connected

8,564FansLike
370FollowersFollow

Latest Articles

L’attacco di Lavrov

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov durante un’intervista televisiva ha ribadito le posizioni di Mosca. Le forniture occidentali di armi a lungo raggio a...

I primi cento giorni del Governo Meloni

Intervista all’onorevole di FDI Giovanni Donzelli, vicepresidente del Copasir, sui primi cento giorni del Governo Meloni tra politica interna e proiezione internazionale. Giovanni Donzelli, toscano, classe 1975, è...

Petr Pavel vince le presidenziali in Repubblica Ceca. Il gruppo di Visegrád sempre più diviso

Al ballottaggio del 27 e 28 gennaio per le elezioni presidenziali della Repubblica ceca è stato eletto l’ex generale Petr Pavel, con il 56,45%...

“O Gigante Acordou”. A moeda comum latino-americana tem o Brasil na frente.

O Brasil está se movendo para construir uma sólida integração entre os países da América do Sul.  O Gigante despertou, mas o caminho à...

“O Gigante Acordou”. La moneta comune latinoamericana ha il Brasile in testa.

Il Brasile si muove per costruire un’integrazione solida tra i paesi dell’America Meridionale partendo da una moneta comune. Il Gigante si è svegliato, ma...