ISSN 2531-6931

Cile

1973–2022: a 49 anni dal golpe in Cile

L'11 settembre 1973 il golpe del generale Augusto Pinochet pose fine alla quarantennale democrazia in Cile e, contestualmente, alla vita del presidente socialista Salvador...

L’insicurezza sociale e la criminalità in Cile

Nell'ottobre 2019 milioni di cileni hanno occupato le strade di Santiago del Cile per essere ascoltati da una classe politica spesso cieca alle richieste...

Il deserto di Atacama: la discarica del fast fashion

Pensando alle industrie più inquinanti, si fa spesso riferimento all'industria pesante, dell'energia, dei trasporti e persino della produzione di cibo, ma mai all'industria della...

Con Boric in Cile l’opportunità di una “Seconda marea rosa”

Il clamoroso trionfo di Gabriel Boric del 19 dicembre ha scatenato il dibattito su una possibile "Seconda marea rosa" in Sud America. Il trionfo di...

Il Cile cambia volto: Boric vince le elezioni, torna al potere la sinistra

Il candidato di Convergencia Social ha sconfitto Josè Kast ed ha stabilito tantissimi record. Finisce l’era Pinera e il paese latinoamericano comincerà da marzo...

Il Cile ha scelto Boric, “il nostro progetto è l’erede di una lunga traiettoria storica”.

Il rappresentante di Apruebo Dignidad ha battuto José Antonio Kast con il 54% dei voti. "Siamo arrivati fin qui con un progetto che si...

Ne impediatur legatio: i rapporti Italia e Cile

Le storiche elezioni di metà novembre hanno rilanciato prepotentemente il Cile sulla scena geopolitica internazionale, riaprendo-soltanto metaforicamente per il momento-diversi dossier riguardanti l’America latina...

Giustizia di transizione in Cile, una promessa incompiuta

Nel 1990 in Cile tornava la democrazia e si metteva in moto un processo di giustizia di transizione. Sono passati più di trent’anni da...

Seguici su

8,564FansLike
370FollowersFollow

ARTICOLI RECENTI

Intervista a Vahagn Khachaturyan Presidente della Repubblica dell’Armenia

A cura di Giuliano Bifolchi e Silvia Boltuc. Traduzione di Valentina Chabert Considerando l’attuale contesto geopolitico del Caucaso meridionale, abbiamo discusso con Vahagn Khachaturyan, Presidente...

Francia: il Senato approva una risoluzione che condanna l’Azerbaijan

Con 295 voti favorevoli e 1 contrario, in Francia il Senato ha votato la risoluzione di condanna che richiede al Governo di imporre sanzioni...

Corso di formazione online in Geopolitica dello Spazio Post-Sovietico a novembre 2022

Opinio Juris in collaborazione con SpecialEurasia organizza il Corso online in “Geopolitica dello Spazio Post-Sovietico” il cui obiettivo è quello di fornire ai partecipanti...

Celebrato a Roma il Giorno della Vittoria dell’Azerbaigian 

L'8 novembre la Repubblica dell'Azerbaigian ha celebrato la festa nazionale del Giorno della Vittoria nella nuova Ambasciata a Roma. Segue la nota stampa.  "L'8 novembre la...

Il Grande Gioco del Caucaso

Nel Caucaso si sta giocando una partita a scacchi tra Armenia, Azerbaijan, Georgia, Russia, Stati Uniti, Iran e Turchia. Chi mangerà la Regina? L’origine dell’espressione...